…è molto facile sbagliare investimenti se prima non si è definito un chiaro ed efficace Posizionamento Attivo

Come definire una strategia di marketing nel 2017: la guida semplice

Come definire una strategia di marketing nel 2017: la guida semplice

Ho iniziato a scrivere questo articolo per chiarirti un po’ le idee in fatto di marketing e comunicazione, aiutarti ad evitare un paio di errori che si fanno spesso quando si ragiona di pubblicità e affrontare un progetto di marketing iniziando con il piede giusto.

Mentre l’articolo prendeva forma ho capito che il modo più efficace di farlo era fornirti consigli pratici: così, ho preparato una guida operativa da scaricare gratuitamente. Lo scopo di questa prima parte, alla quale ne seguiranno altre a breve, è muovere correttamente i primi passi di una strategia di marketing: le domande che contiene ti aiuteranno nelle riflessioni necessarie a definire il tuo posizionamento di marca più efficace.

In questa troverai riassunta sotto forma di domande e consigli una parte importante del lavoro che svolgo ogni giorno con i miei clienti in Fkdesign. Non farti ingannare dalla semplicità delle domande: le aziende spesso investono anche decine di migliaia di euro per essere guidate in questo tipo di analisi, da cui dipende un corretto posizionamento di marca e quindi il successo del loro business.

La guida è disponibile sul sito di Fkdesign, insieme all’articolo da cui è nata l’idea.

Mockup_Guida-DEF

Puoi scaricare la prima parte della guida, dedicata al posizionamento di marca, cliccando sul link in fondo alla pagina.

Naturalmente, se hai dubbi o vuoi approfondire con me l’argomento, puoi contattarmi in ogni momento. E per non perdere le guide che pubblicherò nelle prossime settimane iscriviti alla nostra newsletter o segui la pagina Facebook di Fkdesign.

[Scarica la guida]

Quanto ci piace il vestito nuovo della Vecchia Signora

logo-kQfB-U1100820959501FAI-1024x576@LaStampa.it-1

La settimana scorsa è stato mostrato al mondo il nuovo logo dello Juventus Football Club, realizzato da Interbrand.

Come accade ad ogni brand restyling famoso, il pubblico si è diviso fra chi adora il nuovo logo e chi lo detesta. Per lo più, le discussioni si sono animate su questioni di gusti personali, o moti affettivi e nostalgici, che sono sempre l’ostacolo maggiore per chi si occupa di marketing, e dovrebbero essere l’ultimo parametro di giudizio.

Per questo, abbiamo lasciato passare qualche giorno, prima di dire la nostra. È ovvio che ciascuno ha i propri gusti, e ogni logo è destinato a piacere ad alcuni e dispiacere ad altri. Del resto, la moglie del capo l’avrebbe voluto viola. Ma il punto non è – quasi mai – se un logo sia bello o brutto. Leggi tutto

Il marketing non è arte ma scienza: intervista a Maurizio Pisani di Pisani Food Marketing

Il marketing non è arte ma scienza: intervista a Maurizio Pisani di Pisani Food Marketing

“Il marketing può salvare le piccole e medie imprese agroalimentari. A patto che capiscano che il marketing non è un’arte, ma una scienza.”

Un’intervista esclusiva per Posizionamento Attivo a uno dei massimi esperti di marketing del settore alimentare: Maurizio Pisani di Pisani Food Marketing, autore tra l’altro del manuale “Questa non è una banana“. Le risposte di Maurizio sullo stato del food marketing in Italia, e i suoi consigli per il posizionamento delle PMI alimentari. Leggi tutto

Alla moglie del capo piace il viola: creatività e strategia sono questione di gusti?

Alla moglie del capo piace il viola: creatività e strategia sono questione di gusti?

In un nostro recente articolo avevamo elencato i tre degli errori più diffusi nella comunicazione. Il primo era proprio la creatività. Qualcuno avrà tirato il naso, specie fra chi – come noi – di comunicazione ci campa, o chi ha appena staccato un assegno a molti zeri per la nuova agenzia di creativi. Eppure, se vogliamo parlare seriamente di posizionamento, dobbiamo imparare a dimenticarci la creatività, almeno per un po’. Leggi tutto

Riva yacht: genio e leggenda, tra lusso e tecnologia

Riva yacht: genio e leggenda, tra lusso e tecnologia

Riva è la storia della nautica made in Italy. Non è solo la marca storica del motoscafo: ne incarna il mito, la tecnica e il fascino stesso. Parlarne semplicemente come di una marca di imbarcazioni è riduttivo: Riva è uno stile di vita. È cura, attenzione, orgoglio di produrre motoscafi perfetti e dalle massime prestazioni.

La leggenda di Riva nasce nel lontano 1842, quando a Sarnico, sulle rive del Lago D’Iseo, sbarca un giovane maestro d’ascia originario di Laglio.
In quei giorni, un devastante fortunale ha danneggiato gran parte delle imbarcazioni della zona, e in poco tempo il giovane riesce a conquistarsi la fiducia dei Sebini riparando abilmente le loro barche. Quell’ uomo era Pietro Riva, il fondatore dell’azienda. Leggi tutto

Tre errori da evitare: creatività, qualità e servizio

Tre errori da evitare: creatività, qualità e servizio

Se ti interessi di marketing e comunicazione, di sicuro avrai sentito dire, o detto tu stesso, qualcosa del genere: «Ci serve una campagna assolutamente creativa, che comunichi la qualità dei nostri prodotti e del nostro servizio clienti».
In effetti creatività, qualità e servizio sono concetti così radicati nel marketing che pare impossibile metterli in discussione e scommettere su qualcos’altro. Eppure, al di là della provocazione del titolo, molte aziende, e forse anche la tua, potrebbero aver puntato su tre cavalli perdenti. Proviamo a riflettere, una per una, su queste verità indiscutibili.

Leggi tutto

Intervista a Francesco Morace, Presidente di Future Concept Lab

Intervista a Francesco Morace, Presidente di Future Concept Lab

Dalla semplice visibilità ad una esigenza di credibilità,
valore del futuro

Un’intervista esclusiva ad uno dei massimi esperti di ricerca sociale e di mercato, risposte che spaziano dal presente al futuro della comunicazione, tracciando un percorso fatto di suggerimenti preziosi. Le risposte di Francesco Morace, presidente di Future Concept Lab ed ideatore del Festival della Crescita.

Leggi tutto

Piacere molto a pochi o poco a molti?

Piacere molto a pochi o poco a molti?

Non si deve piacere a tutti! 

Qualcuno diceva “Non conosco la chiave del successo, ma sono certo che tentare di accontentare tutti è la chiave del fallimento”. E’ meglio piacere molto a pochi o poco a molti? Ai posteri l’ardua sentenza? No, la risposta è data dalle regole del marketing e da una comunicazione mirara ed efficace.

Leggi tutto

Il modo migliore di competere è smettere di competere

Il modo migliore di competere è smettere di competere

La frase che leggete qui sopra può sembrarvi senza senso, oppure un gioco di parole. Ma non lo è affatto: si tratta invece di un’importante strategia che permette al vostro brand di affermarsi e, allo stesso tempo, di battere la concorrenza: esistono infatti aziende che hanno creato degli spazi di mercato incontrastati e che vincono senza competere.

Leggi tutto